LA BORSA DI MARY POPPINS...DALLA CUCINA AL FIMO

LA BORSA  DI MARY POPPINS...DALLA CUCINA AL FIMO

Lettori fissi

sabato 23 febbraio 2013

CALAMARATA ALLA PONENTINA CON MOZZARELLA CAMPANA DOP



HA ORGANIZZATO UN CONTEST:


GRAZIE AL QUALE HO POTUTO CONOSCERE I MERAVIGLIOSI PRODOTTI DEL 



E DEVO DIRVI CHE DOPO AVERLI ASSAGGIATI SONO DAVVERO BUONISSIMI!!!
 GRAZIE A QUESTO CONTEST, MI SONO DAVVERO DIVERTITA AD ELABORARE UN PIATTO CON LA MOZZARELLA DI BUFALA CAMPANA DOP CHE AMO TANTO.


IL PIATTO MI RAPPRESENTA A PIENO, RICCO DI SAPORI COME PIACE A ME SENZA PERO' STRAFARE E CON PRODOTTI GENUINI,  NON POTEVA MANCARE PER UNA GENOVESE IL SUO AMATO PESTO  DI BASILICO, PINOLI....
VI ASSICURO UN PIATTO BEN RIUSCITO ED OTTIMO AL PALATO CON PROFUMI CHE STUZZICANO L'APPETITO A CHI PASSA NELLE VICINANZE..


CALAMARATA ALLA PONENTINA
 CON MOZZARELLA CAMPANA DOP




INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

PER LA PASTA

400g di PASTA LEONESSA DI SEMOLA DI GRANO DURO 
TRAFILATA AL BRONZO CALAMARATA (cottura 12 minuti circa).


PER IL CONDIMENTO

200 g MOZZARELLA DI BUFALA CAMPANA DOP
100 g DI CAPPERI
150 g D ACCIUGHE SOTTO SALE
150 g DI OLIVE NERE DENOCCIOLATE
100 g DI PINOLI
50 g DI MANDORLE PELATE
200 g DI POLPA DI POMODORO
 OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA
30 g  DI PESTO ALLA GENOVESE
1 SPICCHIO DI AGLIO
SALE q.b.I 


PER IL PESTO ALLA GENOVESE

50 g DI BASILICO
OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA q.b.
50  g GRANA PADANO 
30 g DI PECORINO
1 SPICCHIO DI AGLIO (senza anima)
40 g DI PINOLI
SALE GROSSO q.b.

PROCEDIMENTO PER IL PESTO ALLA GENOVESE:
Lavare ed asciugare il basilico,pestare in un mortaio o in un tritatutto con l'aglio, i pinoli ed il sale grosso.
Quando il composto e' omogeneo incorporare i formaggi e l'olio e.v.o. pino piano.





PROCEDIMENTO:
Pulire le acciughe dal sale in eccesso.
Tritare le olive denocciolate e le mandorle, imbiondire lo spicchio di aglio privato dell'anima nell'olio e.v.o.
Togliere l'aglio e aggiungere i capperi, le acciughe, i pinoli e le mandorle ed olive tritate.
Rosolare per un minuto.
Aggiustare di sale.
Unire la polpa di pomodoro, mescolare e finire la cottura.
Cuocere in abbondante acqua salata la pasta Leonessa, scolarla al dente e tenere un pochino di acqua di cottura che ci servira' per versarla nella padella col sugo.
Aggiungere in fine il pesto alla genovese e versarvi la calamarata, spadellare il tutto e cospargere di Mozzarella di Bufala Campana DOP spezzettata.
Servire ben caldo!



TEMPO DI PREPARAZIONE: 10 MINUTI
COTTURA 20 MINUTI


BUON APPETITO!!!



RINGRAZIO 
Pastificio Leonessa


CON QUESTA RICETTA PARTECIPO AL CONTEST "LE STRADE DELLA MOZZARELLA "
Contest




20 commenti:

  1. La mozzarella di bufala è l'unica mozzarella che riesco a mangiare! Ottimo il tuo primo, in bocca al lupo per il contest e buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e' troppo buona!! gustosa e saporita! Grazie Mariangela e crepi il lupo!!! Buon week-end

      Elimina
  2. Complimenti,piatto molto invitante!
    In bocca al lupo per il tuo contest!
    Alla prossima!

    RispondiElimina
  3. Una golosità unica. Che spettacolo la calamarata!! Buona domenica stellina!

    RispondiElimina
  4. E brava amica mia hai avuto una bella fantasia nel creare questo piatto :D Sembra buonissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fantasia supportata da una base davvero valida, l'80% l'hanno fatto i prodotti!!! :)
      Ti abbraccio cara Luna

      Elimina
  5. Bellissimo piatto anche scenografico. Un abbraccio, Ely.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Ely, non sembra un granchietto?? nella mia mente contorta lo vedo cosi' :) baciotti

      Elimina
  6. Le presentazioni dei piatti sono stupende!
    Sono una nuova follower, complimenti per il blog :)
    Se ti va passa anche da me...
    Baciii
    Timeless Mode

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per le tue parole, passo volentierissimo, mi piace avere nuove amiche!!

      Elimina
  7. carissima questo post è davvero delizioso...ma volevo dirti che ho messo le foto del tuo pacchetto per benificenza,e ti ringrazio tanto ...guarda qui:
    http://pinterest.com/pin/216876538277866777/
    e anche sull'evento di facebook..
    https://www.facebook.com/events/317848788316648/?fref=ts
    ti auguro una buona settmana!!!un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite cara Monnalisa!!! Peccato le distanza ci dividano, ma con un piccolo pezzetto di me saro' li' con voi!!<3 Un abbraccio e ancora complimenti per la tua iniziativa!!

      Elimina
  8. Ciao sto ultimando il pdf di " Eat parade 2012" ma non riesco ad aggiungere la foto della tua ricetta " torta nel fango" potresti mandarmela via mail insieme agli ingredienti e alla preparazione? grazie
    smazzieri@me.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ok cara Milla...provvedo immediatamente, grazie per il tuo lavoro!!!

      Elimina
  9. Ciao, volevo invitarti a partecipare ad una iniziativa da me promossa..."Fai sentire la tua Voce" Basta Violenza contro le Donne! In questo periodo tante donne,anzi troppe, hanno subito violenze da parte di pseudo-uomini!! Parlare ,scrivere e affrontare questo tema così delicato aiuta a capire meglio quello che succede davvero nel mondo e che non dovrà più accadere perché anche noi abbiamo dei diritti, non solo come DONNE ma come ESSERI UMANI!
    Spero parteciperai anche tu!
    http://fioriematrimoni.blogspot.it/2013/02/iniziativa-fai-sentire-la-tua-voce.html
    Alessandra FiorieMatrimoni

    RispondiElimina
  10. Io la calamarata la cucino in modo diverso, però questo piatto è davvero interessante!

    RispondiElimina

vi ringrazio di cuore